Limousine Sorrento, Rental Car Services,Excursions Amalfi, Pompei, Sorrento Tour,"I.L.S." - Al tuo servizio con Classe ed Eleganza

  • English
  • Italiano
  • Deutsch
  • Japanese
Home arrow Info Utili arrow Itinerari
Luoghi da visitare

SORRENTO

Veduta Sorrento
Terra di colori, misteri, tradizioni e leggende, Sorrento, da sempre incanta, stupisce e ti induce a ritornare. Sulle sue origini viene riportata una leggenda dello storico Diodoro Siculo, che attribuiva la fondazione della città a Liparo, figlio di Ausone, nonchè nipote di Ulisse e della maga Circe. La fondazione di Sorrento sarebbe da attribuire a una popolazione italica, quella degli Ausoni, che costituivano uno dei più antichi gruppi etnici.
 

AMALFI
Veduta Amalfi
Uun meraviglioso comune della provincia di Salerno, dà il nome alla penisola su cui sorge, la Costiera Amalfitana. Questa meravigliosa costiera, proprio per la sua bellezza e per tutto quello che ha da offrire, è stata dichiarata nel 1997 dall'Uneso, Patrimonio Mondiale dell'Umanità. La città si affaccia sul mare con il bellissimo insieme di case aggarpate alla roccia, con stradine anguste, archi, torri antiche, bellissimi panorami e meraigliose scogliere a picco sul mare.

 PAESTUM

PaestumPaestum Antica città della Campania situata presso il litorle tirrenico, a sud di Salerno: fu uno dei centri principali della Magna Grecia.
Le tracce più antiche di insediamento umano nel sito risalgono al Paleolitico; più consistenti sono le testimonianze relative all'età del Bronzo (vedi cultura di Gaudo). Intorno al 600 a.C., coloni greci provenienti da Sibari vi fondarono una città, cui diedero il nome di Posidonia, ed edificarono il grande santuario di Era poco a nord, presso la foce del fiume Sele. Alla fine del V secolo a.C. Paestum fu conquistata dai lucani, sotto i quali visse un periodo di prosperità e raggiunse la massima espansione territoriale; nel 273 a.C. i romani vi stabilirono una propria colonia, cambiando il nome della città con quello attuale. In età imperiale Paestum iniziò una lunga e progressiva decadenza, fino al definitivo abbandono, nell'VIII secolo, a causa dell'impaludamento della zona.

La città, di cui è nota l'intera estensione, è stata solo parzialmente riportata alla luce attraverso gli scavi archeologici. Delimitata da imponenti mura (V-III secolo a.C.), esibisce lungo la direttrice del cardo romano gli edifici principali: a nord si trova il tempio di Atena (un tempo creduto tempio di Cerere) del 500 ca. a.C. Al centro si estende l'area pubblica, di due epoche distinte: sull'agorà della città greca si affacciavano l'Ecclesiasterion (costruzione per le riunioni dell'assemblea) del V secolo a.C. e un importante edificio a forma di sacello (forse luogo di culto o tomba dei fondatori della città). La città romana, invece, aveva qui il suo foro, con il comizio (per le riunioni dell'assemblea), il tempio della Triade Capitolina (Capitolium), la basilica; alle spalle del foro si ergevano l'anfiteatro (I secolo a.C.) e un ginnasio ellenistico con una grande piscina.


REGGIA DI CASERTA

Reggia di Caserta

La Reggia di Caserta, o Palazzo Reale di Caserta, è una dimora storica appartenuta alla famiglia reale della dinastia Borbone di Napoli, proclamataPatrimonio dell' umanità dall'UNESCO.

Situata nel comune di Caserta, è circondata da un vasto parco nel quale si individuano due settori: il giardino all'italiana ed il giardino all'inglese.


POMPEI

Scavi Pompei

sorge su un altopiano di formazione vulcanica, sul versante meridionale del Vesuvio, a circa 30 metri sul livello del mare ed a breve distanza dalla foce del fiume Sarno, in una suggestiva posizione, decantata in epoca romana anche da Seneca. La mancanza di sorgenti o corsi d'acqua sull'altopiano impedì il suo popolamento nelle epoche più remote, anche se nel corso dell' VIII secolo a. C. nella vicina valle del Sarno si erano formati alcuni insediamenti , come testimoniano numerose tombe a fossa. La popolazione che fondò Pompei era sicuramente osca, ma è dubbio se il nome stesso della città derivi dal greco o dall'osco.


Veduta CassinoCASSINO

affonda le radici nella storia, che è passata lieve con Annibale ai tempi della seconda guerra punica, che ha inciso nella cultura dell'Italia con i Placiti Cassinesi e del mondo intero con S. Benedetto e la regola benedettina. Una storia che è diventata troppo dura durante la seconda guerra mondiale, portando alla distruzione totale della città e dell'Abbazia di Montecassino.


Veduta Ravello

RAVELLO

Antica Città medioevale, conosciuta in tutto il mondo per la sua storia, per i suoi pregevoli monumenti, per la magia dei suoi paesaggi e delle sue dimore patrizie. Terra di incanto, così come la descrissero i più illustri viaggiatori di ogni tempo che la elessero a “Patria dello spirito”. Solo visitando Ravello è dato vivere intensi momenti di magico stupore!


 

 

 

 
        
Opzioni aggiuntive